Accesso Area Riservata

Iscrizione Newsletter

captcha 

Ultime notizie

Perchè una nuova UNI EN ISO 14001?

Una brochure dell'UNI. L'edizione 2015 della ISO 14001 ...

Leggi Tutto

Alternanza Scuola-Lavoro: formazione generale e specifica degli studenti

Firenze, 28 Giu – Convinti del necessario legame che deve ...

Leggi Tutto

RLS: azioni nella valutazione del rischio con procedure standardizzate

Presentiamo un approfondimento sulle procedure ...

Leggi Tutto

Movimentazione dei carichi: sicurezza degli accessori di sollevamento

Milano, 16 Mag – Gli infortuni lavorativi non sono quasi mai ...

Leggi Tutto

Al via il Bando ISI 2016

di Pierpaolo Masciocchi Dal 19 aprile 2017 potranno essere ...

Leggi Tutto

La partecipazione dei lavoratori nella gestione della sicurezza

In che modo le imprese organizzano la partecipazione dei lavoratori alla gestione della sicurezza e della salute sul lavoro? Sono presenti strutture formali di rappresentanza dei lavoratori oppure questi ultimi si stanno impegnando in una maggiore partecipazione diretta? Per saperne di più, confronta i risultati dello studio qualitativo dell’EU-OSHA sulla partecipazione e la consultazione dei lavoratori nelle questioni di sicurezza e salute sul lavoro, che fa seguito all’indagine ESENER-2 condotta tra le imprese.

La partecipazione dei lavoratori nella gestione della sicurezza e della salute sul lavoro: prove qualitative fornite dall’ESENER-2

Lo studio si occupa della rappresentanza degli interessi dei lavoratori nel settore della salute e della sicurezza così come percepita dai rappresentanti stessi, dai loro colleghi lavoratori e dai rispettivi datori di lavoro e dirigenti. Si avvale di interviste in profondità con questi partecipanti in 143 imprese di sette Stati membri dell’UE: Belgio, Estonia, Grecia, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna e Svezia.

Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di imprese che hanno partecipato all’indagine ESENER-2. Sono state selezionate imprese appartenenti in pari numero a tre importanti settori (settore privato della produzione, settore pubblico e settore privato dei servizi) e di tre diverse dimensioni (piccole, medie e grandi imprese). L’analisi si è avvalsa di una revisione della letteratura e di altre interviste con informatori presso organizzazioni chiave, oltre che di un’ulteriore analisi quantitativa dei dati pertinenti forniti dall’indagine ESENER-2.

Leggi il comunicato stampa

Leggi la relazione, la sintesi e sette relazioni nazionali

Esamina i risultati dell’indagine tra le imprese tramite il quadro operativo online

Fonte: Eu-Osha

Fonte: www.puntosicuro.it