Accesso Area Riservata

Iscrizione Newsletter

captcha 

Ultime notizie

Perchè una nuova UNI EN ISO 14001?

Una brochure dell'UNI. L'edizione 2015 della ISO 14001 ...

Leggi Tutto

Alternanza Scuola-Lavoro: formazione generale e specifica degli studenti

Firenze, 28 Giu – Convinti del necessario legame che deve ...

Leggi Tutto

RLS: azioni nella valutazione del rischio con procedure standardizzate

Presentiamo un approfondimento sulle procedure ...

Leggi Tutto

Movimentazione dei carichi: sicurezza degli accessori di sollevamento

Milano, 16 Mag – Gli infortuni lavorativi non sono quasi mai ...

Leggi Tutto

Al via il Bando ISI 2016

di Pierpaolo Masciocchi Dal 19 aprile 2017 potranno essere ...

Leggi Tutto

Sicurezza sul lavoro

L’area igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, D.Lgs. 81/2008, fornisce servizi di consulenza direzionale ed operativa per consentire alle aziende di adempiere agli obblighi previsti ed un supporto per una corretta gestione nel tempo dell’area antinfortunistica ed igiene del lavoro. BIO-TECH segue progetti completi sia nel campo delle attività di servizi (studi professionali, etc.), anche orientate all’accoglimento del pubblico

(grande e piccola ristorazione, etc.), sia nei settori con caratteristiche prettamente industriali, agricole e produttive (settore metalmeccanico, chimico, agricolo, alimentare, manifatturiero, etc.). Adempimenti Sicurezza sui Luoghi di Lavoro: D.Lgs. 81/2008

  • Assistenza formale e procedurale
  • Ispezione presso l’azienda per l’identificazione e la valutazione dei rischi
  • E laborazione del “Documento di Valutazione dei Rischi”
  • Piani di emergenza (evacuazione/antincendio).
  • Verifica tecnica degli impianti elettrico, antincendio, di messa a terra.
  • Sicurezza Attiva (controllo aziendale periodico, aggiornamento del Fascicolo Sicurezza sul Lavoro).
  • Assistenza Tecnico-amministrativa e Manutenzione.
  • Assunzione qualifica di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.
  • Documento Unico per la Valutazione Rischi Interferenze lavorative.
  • Attività di vigilanza, a supporto del Datore di Lavoro, volto a verificare il rispetto da parte degli operatori delle norme di sicurezza, prevede l’effettuazione di sopralluoghi periodici e costanti presso i luoghi di lavoro/ cantieri con presenza di lavoratori della ditta. Per ogni sopralluogo sarà stilato un verbale con le eventuali segnalazioni circa le non conformità.

 

Servizio Tecnico - Analisi Chimico/Strumentali

  • Rilievi e valutazione del rischio rumore
  • Rilievi e valutazione del rischio vibrazioni meccaniche
  • Rilievi in ambiente di lavoro e microclimatici
  • E missioni in atmosfera
  • Analisi chimiche.
  • Valutazione impatto elettromagnetico
  • Valutazione del rischio da movimenti ripetuti
  • Valutazione del rischio da movimenti manuale dei carici
  • Valutazione del rischio chimico e cancerogeno
  • Valutazione del rischio da stress-lavoro correlato
  • Valutazione del rischio per presenza di atmosfere esplosive ATEX
  • Valutazione del rischio presenza spazi confinati e/o a sospetto inquinamento
  • Sicurezza delle macchine e degli impianti
  • Illuminotecnica

 

Sicurezza Nei Cantieri

I professionisti della divisione sono in grado di assumere sia il ruolo di Direzione dei Lavori che di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione, occupandosi in modo accurato ed assiduo di ogni aspetto professionale.

 

  • Adempimenti Direttiva Cantieri temporanei o mobili (D.Lgs. 81/08 Titolo IV)
  • Assistenza formale e procedurale
  • Check-up dei cantieri
  • Piani di sicurezza e coordinamento
  • Portale con area web dedicata per consultazione delle attività
  • Report periodici al Committente sull’affidabilità e sul rispetto dei requisiti stabiliti, da parte dei contractors e subcontractors
  • Vigilanza costante sul corretto rispetto delle norme di sicurezza

 

Igiene dei prodotti alimentari

Il Regolamento obbliga “ogni soggetto pubblico o privato, con o senza fini di lucro, che esercita una o più delle seguenti attività: la preparazione, la trasformazione, la fabbricazione, il confezionamento, il deposito, il trasporto, la distribuzione, la manipolazione, la vendita o la fornitura, compresa la somministrazione, di prodotti alimentari” a compiere una serie di adempimenti per garantire che ogni fase in cui si trattino i prodotti alimentari sia effettuata in “modo igienico”. Per assicurare ciò deve predisporre un sistema scritto di autocontrollo avvalendosi di un metodo denominato HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points); il mancato adempimento agli obblighi di legge causa sanzioni penali ed amministrative.

    • Interventi di primo adeguamento agli obblighi di legge.
    • Formazione obbligatoria a tutti i livelli aziendali ed ex libretto sanitario
    • Manutenzione igiene di produzione alimentare
    • Analisi microbiologiche e chimiche.
    • Dall’HACCP alla Certificazione del Sistema Qualità (norme della serieUNI ISO 9001)


Adeguamenti al D.lgs. 231/01 - Organismo di Vigilanza

Il D.lgs 231/01 prevede la responsabilità amministrativa degli enti (società,associazioni, ecc.) in sede penale, se un soggetto all’interno (sia in posizione apicale, sia dipendente), commette alcuni reati nell’interesse o a vantaggio dell’impresa stessa. Il sistema prevede anche l’istituzione di un organo di controllo interno, per vigilare sull’efficacia del modello.

 

Tra i reati previsti si ricordano:

  • Corruzione, truffa, frode informatica, etc., nei confronti della Pubblica Amministrazione contro il patrimonio
  • Reati societari; ad es. falso in bilancio, illegale ripartizione di utili, falsecomunicazioni
  • Reati in materia di sicurezza sul lavoro e informatici

Le sanzioni sono particolarmente elevate sia quelle pecuniarie (fino a un massimo di 1,5 milioni), sia quelle interdittive (fino a un massimo di 2 anni).

 

I servizi previsti da BIO-TECH per l’adeguamento prevedono:

L’art. 6 del suddetto provvedimento prevede un esonero della responsabilità se l’Ente prova l’avvenuta adozione e attuazione, precedentemente alla commissione del fatto, di modelli di gestione, organizzazione e controllo atti a prevenire i reati verificatosi.